Musei

Museo Glauco Lombardi - Palazzo di Riserva -Strada G. Garibaldi, 15 PARMAMuseo del prosciutto - Ex Foro Boario - Langhirano PARMAMuseo del pomodoro. Corte di Giarola - Collecchio PARMA

Abbiamo restaurato, ristrutturato e consolidato alcune strutture in cui sono stati allestiti importanti musei che raccontano la storia e la cultura del nostro territorio. Abbiamo migliorato la sicurezza e la fruibilità di palazzi in centro storico ed edifici rurali, ognuno con le proprie particolarità e le proprie connotazioni da mantenere e da tramandare nel tempo…

MUSEO GLAUCO LOMBARDI

Il Museo, nato dalla passione collezionistica del colornese Glauco Lombardi (1881-1970), raccoglie testimonianze storiche e artistiche di grande interesse su Maria Luigia d’Asburgo e Napoleone Bonaparte, oltre a numerose opere e preziosi documenti relativi al Ducato di Parma nei secoli XVIII e XIX.

Palazzo di Riserva -Strada G. Garibaldi, 15 PARMA

Dal 1997 al 1999 il Museo è stato oggetto di un accurato ed impegnativo restauro, resosi peraltro necessario dall’acquisizione di nuovi locali, che, pur mantenendo sostanzialmente inalterati l’ordinamento ed i criteri espositivi voluti e curati da Glauco Lombardi, ha consentito di adeguare la struttura museale ai più efficaci ed attuali sistemi di sicurezza e fruibilità.

 MUSEO DEL POMODORO

Il Museo del Pomodoro è un museo etnografico sul pomodoro, realizzato all’interno della Corte di Giarola, tra Collecchio e Ozzano Taro, zona storicamente vocata alla produzione e alla trasformazione del pomodoro, in Provincia di Parma. Il  museo è stato inaugurato il 25 settembre 2010. Il percorso espositivo è predisposto nell’ala a piano terra dove un tempo erano presenti le stalle. È organizzato in sette sezioni che illustrano i temi:

la storia del pomodoro, dall’arrivo in Europa dopo la scoperta delle Americhe alla sua diffusione; lo sviluppo dell’industria di trasformazione del pomodoro a Parma; lo sviluppo delle tecnologie produttive; il prodotto finito e gli imballaggi; lo sviluppo dell’industria meccanica; i protagonisti e i lavori in fabbrica; la cultura del “Mondo Pomodoro” con le pubblicità, le citazioni e i dipinti.

 MUSEO DEL PROSCIUTTO E DEI SALUMI DI PARMA

Il Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma, o più comunemente Museo del Prosciutto, è un museo etnografico sul tema della produzione del Prosciutto di Parma, realizzato all’interno dei locali ristrutturati dell’ex Foro Boario di Langhirano. Adiacente all’ex macello comunale, progettata ai primi del Novecento e costruita nel 1928, la struttura del Foro Boario era il luogo dove si svolgeva il mercato degli animali di Langhirano e dei paesi limitrofi. Successivamente e fino al 2002, l’edificio fu adibito a magazzino comunale. Lo spazio espositivo è organizzato in otto sezioni a tema. Il percorso ricorda i telai in legno su cui vengono appesi i salumi per la stagionature, dette localmente “scalere”.

La prima sezione inquadra il territorio del parmense, l’agricoltura locale dall’antichità a ad oggi ed il rapporto tra l’allevamento degli animali e la produzione agricola. La seconda sezione è dedicata alle razze suine allevate per la produzione dei salumi tra cui l’autoctono suino Nero di Parma. La sezione seguente illustra il sale che è un prodotto indispensabile del processo di lavorazione dei salumi. La quarta sezione si occupa degli strumenti e delle peculiarità del lavoro dei norcini. Nella quinta sala è esposta, su pannelli, tutta la varietà completa dei salumi parmensi: oltre al Prosciutto di Parma, il Culatello di Zibello, il Salame di Felino e la Spalla cotta di San Secondo e vari altri prodotti della norcineria del territorio. La sesta sezione è dedicata alla gastronomia. La settima sala, la più ampia del museo, si occupa di illustrare il complesso della lavorazione del prosciutto. L’ottava parte è dedicata alle informazioni più significative sul Prosciutto di Parma e sul Consorzio di tutela. Ci sono infine uno spazio dedicato alla degustazione ed un punto vendita di prodotti tipici.

note

Le immagini relative agli spazi restaurati del Museo del pomodoro e del futuro Museo della pasta alla Corte di Giarola sono del fotografo Fabrizio Dell’Aquila (Associazione dei Musei del Cibo della provincia di Parma)

__________________________________________

Restauro di beni architettonici tutelati

Related Projects