News

VIA QUINTILIANO MI

L’area oggetto d’intervento si trova a Milano in località via Quintiliano. Il progetto ha visto la realizzazione di 89 unità immobiliari residenziali suddivise in 3 edifici e ha voluto esprimere una linea chiara, che partendo da un impianto a corte, tende alla massimizzazione della qualità dello spazio privato, all’ottimizzazione dell’organismo edilizio e non ultimo alla possibilità di godere, almeno visivamente, del giardino privato anche dallo spazio pubblico esterno. Questo ha portato a segnare il complesso con un’apertura della cortina nell’angolo di sud-est, migliorando di fatto la penetrazione del sole mattutino nella corte interna e favorendo la circolazione dell’aria nelle calde giornate estive. La collocazione degli edifici all’interno del lotto è tutt’altro che libera, gli edifici sono stati posizionati prevalentemente lungo il perimetro del lotto, dando continuità ai due fronti stradali principali: via Quintiliano e via Cassio. L’idea di lasciare libero da costruzioni l’ingresso al lotto, ha permesso di aprire la visuale dai fronti interni delle residenze, ma anche di aprire un cono ottico dalla città verso gli spazi interni trattati a verde del complesso residenziale. Gli edifici posizionandosi nel lotto lungo i due fronti stradali principali e parallelamente al confine con la proprietà ad ovest, sono disposti in modo da massimizzare l’esposizione solare ed in modo da ridurre le ombre portate vicendevolmente. Le altezze dei corpi di fabbrica sono definite in modo da agevolare l’irraggiamento degli edifici e della corte centrale. Gli edifici sono organizzati su più livelli (sino a 5), e, in alcuni casi il piano terra è suddiviso in locali ad uso condominiale. Il disegno della facciata viene definito dal gioco dei volumi dei diversi elementi principali, vale a dire facciata “liscia”, logge in aggetto e balconi scavati nei volumi. La facciata “liscia” è caratterizzata dall’andamento delle finestrature (per scelta architettonica, sempre portefinestre con parapetto metallico), dalle pannellature fisse in adiacenza alle finestre (della stessa dimensione delle finestre adiacenti per simulare l’utilizzo di oscuri) e dal disegno dei giunti di dilatazione della facciata. I Balconi in aggetto movimentano e caratterizzano i prospetti sia su strada che verso l’interno del lotto. Gli spazi esterni sono trattati in larga parte a verde. Il centro dell’area è un’aiuola verde circondata da un percorso in autobloccanti che permette il raggiungimento delle residenze ed il passaggio dei mezzi per la manutenzione degli spazi. Il verde centrale è in parte “verde profondo” in parte verde su solaio. In quest’ultima zona è stato realizzato un sistema a tetto verde fruibile da chi abita nella struttura.Committente InvestiRE SGR SpA.

 pcgif2

 

Comments are closed.